Bergoglio straparla: l’Immacolata “non è nata santa”. E tutti ancora tacciono

La Madonna non è Immacolata, e non è neppure nata santa. Semmai lo è diventata durante la vita. Parola di Papa Francesco. Non ci credete? Ed allora leggete qui:

“La Madonna e San Giuseppe sono pieni di gioia: guardano il Bambino Gesù e sono felici perché, dopo mille preoccupazioni, hanno accolto questo Regalo di Dio, con tanta fede e tanto amore. Sono “straripanti” di santità e quindi di gioia. E voi mi direte: per forza! Sono la Madonna e San Giuseppe! Sì, ma non pensiamo che per loro sia stato facile: santi non si nasce, si diventa, e questo vale anche per loro.”

(CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL TESTO COMPLETO SUL SITO DEL VATICANO)

la madonna non e' nata santa

L’immagine ritrae Bergoglio nel preciso momento in cui, con convinzione, ha appena detto che l’Immacolata NON E’ NATA SANTA

Questa orrenda bestialità è stata pronunciata non da un prete un po’ scemo e/o un po’ comunista che per far parlare di sé le spara grosse. No, le ha dette apertis verbis e letteralmente il Vescovo di Roma, il custode del deposito della fede.

E se non volete credere a me credete almeno alle vostre orecchie ed ai vostri occhi. Di seguito riportiamo il video. Trovate le incredibili espressioni eretiche. In particolare dal minuto 21 e precisamente al minuto 21:12

E’ avvenuto nell’Aula dedicata a San Paolo VI, quella stessa Sala che ha accolto trionfante la statua dell’eretico e scismatico Martino Lutero qualche mese fa. Mater Ecclesiae ora pro nobis.


La eresia è stata pronunciata venerdì 21 dicembre 2018, attorno alle ore 12, durante il discorso Ai dipendenti della Santa Sede e dello Stato della Città del Vaticano per lo scambio degli auguri natalizi.

LJC

10 pensieri su “Bergoglio straparla: l’Immacolata “non è nata santa”. E tutti ancora tacciono

  1. Maria perdoni i silenzi “omertosi” di vescovi, cardinali e sacerdoti ! ! ! Questo è davvero il tempo dei laici ! Noi non abbiamo timore a parlare apertamente per difendere la nostra fede dalle TERRIBILI ERESIE che si diffondono così velocemente, senza essere censurate, vietate, rettificate.
    Noi laici non abbiamo “poltrone” da difendere, né cariche da custodire! Lo Spirito Santo ci assista e ci illumini perché possiamo continuare tenacemente a diffondere la vera dottrina, la Verità di Cristo, la sana Verità del Vangelo!
    Imploriamo Maria perché interceda per noi presso Suo Figlio Gesù. Ti chiediamo perdono Maria per le TERRIBILI OFFESE che, i Capi della Chiesa, ti arrecano ! ! ! Vorremmo impedire le tante bestemmie che i Pastori, che il Tuo Figlio scelse, ti fanno ogni giorno, ma ci è impossibile.
    Ma noi ci doniamo a te come figli devoti e sinceri, consegniamo a te il nostro cuore, rendici tuoi. San Giovanni Paolo II chiediamo in prestito la tua meravigliosa preghiera , per rivolgerci a Maria : “Siamo tutti tuoi” ! ! !

    • L’ignoranza con cui commentate le parole di chi gode dell’nfallibilità divina non è degna neanche di attenzione. Fate meglio a tacere, almeno evitate di far capire quanto siete profondamente ignoranti

  2. Un conto è essere senza peccato e un conto essere già diventati santi, cioè nella pienezza di tutta la comunione con Dio. Dove sarebbe l’eresia se non in una accezione dei termini usata in modo diverso?

    • Da “Le Glorie di Maria” di Sant’Alfonso Maria de’Liguori:
      ” Maria nacque santa e gran santa, grande fu la grazia che Dio l’arricchì sin dal principio, e grande fu la fedeltà con cui Maria subito corrispose a Dio”.

  3. Ci sono comunicazioni dall’alto che riferiscono ai veggenti, tali e riconosciuti, che la Madonna prima di incarnarsi in questo mondo e rivestire l’Immacolato corpo sempre vergine, era già preesistente come Spirito in dimensioni puri e celesti dove sono anche gli angeli, quindi una Entità di elevata evoluzione, per questo poi fu’ proclamata regina degli angeli. Poi sulla sua santità e regina dei santi, ci sarebbe da dire cose che il raziocinio limitato umano non può concepire nemmeno minimamente, nemmeno la mente di un papa santo, figuriamoci se potrebbe farlo papa Francesco, che sicuramente non lo faranno santo e nemmeno venerando.

  4. Questo articolo mi sembra pieno di astio. E quel titolo è tendenzioso. Quelle parole è evidente che volevano solo fare riferimento al fatto che la santità è una conquista, che non è facile di per sé. È evidente che il papa stesse parlando con immagini semplici, anche rivolte a bambini, con un’idea nel cuore volta al bene e senza nulla di malizioso. Ma dove è quel “bene” che dite “vincerà” ? Nel continuo parlar male, nel continuo attacco, nel vedere il “brutto” dove un cuore puro non riuscirebbe a vederlo? Parlate di un prete “comunista” che avrebbe potuto dire queste cose… Ma cosa c’entra? Sono questi i vostri obiettivi? Strumentalizzare il “bene” per minuscole polemiche “politiche”? Mi spiace molto per voi, ma con l’odio non si fa il bene. Con l’odio si scandalizza.

    • la signora Daniela ha avuto ampia possibilità di dire quanto potete tutti leggere.
      nessuna censura.
      Ella, evidentemente ritiene, che la Tutta Santa, la Panaghia (Παναγία), la Piena di Grazia (Kecharitomene, κεχαριτωμένη) non sia tale.

      O che, se lo è, lo è diventata.
      Magari lottando contro il peccato, vero?

      Stia bene e torni a trovarci quando vuole.
      Le pubblicheremo tutto, tranne bestemmie e/o parolacce.

  5. Dove sta l’eresia? Una cosa è nascere senza peccato altra essere santi. La santità si guadagna con la nostra esperienza di vita terrena e quindi la nostra mamma celeste con le sue scelte e il suo esempio si è guadagnata la santità. Gesù in quanto figlio di Dio è già perfetto, la Madonna è una creatura di Dio nata dall’umanità e con il suo esempio di vita si è guadagnata la perfezione e quindi la santità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...