Lo stile Bergoglio : un fatto vero e scioccante

L’episodio è di un paio d’anni fa ma non per questo non è degno di essere riproposto. Anche perché siamo convinti che tanti, anche in buona fede, non conoscono tale vicenda. Ed allora se anche solo un lettore de “il bene vincerà” non è al corrente del modo di operare di Bergoglio -su questioni importantissime!- è bene che ne sia al corrente. 

E’ un fatto grave, disdicevole, scredita la figura del papa perché rivela non solo il suo modo di agire -scrittori e giornalisti, in questi anni, ci hanno detto che ha sempre agito così- e poi personalmente sono scioccato dalla scurrilità del suo linguaggio. Ed anche su questo ci è stato riferito che il linguaggio un po’ troppo colorito ha caratterizzato la vita di padre Jorge Bergoglio oltre a numerosi altri difetti.

Torniamo all’episodio del Sinodo e dei sotterfugi utilizzati per sdoganare l’adulterio. E’ il vescovo italiano Bruno Forte a rivelarlo:

bruno-forte-e-papa-francesco-765x510Mons. Forte ha svelato anche un retroscena dei lavori sinodali che, forse, aiuta a superare un linguaggio politicamente correttissimo per arrivare a comprendere meglio il documento. Almeno per quanto riguarda il tema mediaticamente più rilevante, ovvero la disciplina dei sacramenti per le coppie di divorziati risposati.

“Se parliamo esplicitamente di comunione ai divorziati risposati – ha riportato Mons. Forte riferendo una battuta di Papa Francesco – questi non sai che casino che ci combinano. Allora non ne parliamo in modo diretto, fa in modo che ci siano le premesse, poi le conclusioni le trarrò io.” Dopo aver riportato questa battuta lo stesso Forte ha scherzato dicendo: “Tipico di un gesuita.”

bergoglio

Non aggiungiamo altro. Se non siete profondamente scandalizzati le ipotesi sono due: o non avete capito (ed allora rileggete) oppure ritenete l’agire di Bergoglio lecito, lineare e degno del Vicario di Cristo. Evidentemente anche voi agite in modo ambiguo e truffaldino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...