Due conduttrici cattoliche: Paola Saluzzi (TV2000) intervista Lorena Bianchetti (Rai) – VIDEO

Sono due note conduttrici televisive. La prima, Saluzzi, dopo una lunga carriera, è approdata alla Televisione della della Cei ossia Tv2000 dove da alcune stagioni televisive conduce la trasmissione “L’ora solare”.

Ed è proprio durante questa trasmissione ha intervistato Lorena Bianchetti, la conduttrice “storica” del programma di informazione religiosa di punta del Servizio Pubblico ossia “A Sua Immagine”, Rai Uno.

Di seguito alle foto delle due Conduttrici (per trovare la fonte della foto cliccare sull’immagine) c’è la video intervista di Paola Saluzzi a Lorena Bianchetti : buon ascolto e buona visione (l’intervista dura poco più di 9 minuti)

bianchetti

saluzzi copertina

Solo a Gesù puoi chiedere tutto (anche l’impossibile)

Caro amico,

Gesù esiste in una dimensione che non conoscevi, ma alla quale inconsapevolmente tendevi. Chi degli uomini non sente il desiderio di eternità, di bellezza e di felicità? Lui è questa pienezza, dalla quale emana grazia su grazia.

GESU ED UN GIOVANE

Gesù non esiste solo per sé ma, come il sole,  egli effonde la sua luce e il suo calore su tutte le creature. Quando lo incontri, ti rendi conto che era Lui che ti cercava, come il pastore cerca la pecorella che si è staccata dal gregge. Era il medico che accorreva al capezzale dell’ammalato e non viceversa.

Lui ti dona ciò che lui è. Incontrandolo trovi ciò di cui hai bisogno e che nessun altro al mondo potrebbe donarti. A quale degli uomini potresti chiedere il perdono dei tuoi peccati, la pace del cuore, la luce della vita, la speranza dell’immortalità?

Da chi potresti sperare quella dolce presenza che mai ti lascia solo? A chi potresti chiedere quell’amicizia fedele che resiste a tutte le bufere della vita? Hai cercato ovunque possibile, hai bussato alla porta di innumerevoli cuori. Che cosa hai trovato?

Non hai forse incrociato degli assetati e affamati come te? Non hai forse toccato con mano le tue stesse malattie? Non ti sei forse imbattuto  nelle tue stesse disperazioni? Ti sei dimenato fra le onde del mare in cerca di una roccia a cui aggrapparti, ma hai trovato solo dei naufraghi che ti tendevano la mano.

Gesù invece….

IL BENE VINCERÀ sui social (for dummies…)

Le comunicazioni che sto per darvi potranno sembrare in contraddizione con quanto ho detto diverse volte:  ad esempio ho fortemente criticato facebook ed in genere tutti i cosiddetti social .  

Ed in effetti da tempo è stata fatta la scelta di un drastico distacco da Facebook (di recente son anche tornato sull’argomento, in questo articolo qui). E questo nonostante abbia comportato una perdita di visualizzazioni ma pazienza: sono così convinto della diabolicità di facebook che assai difficilmente si potrà far un passo indietro.

Resta la bellezza della comunicazione, delle relazioni personali non di persona. Che non è un gioco di parole. Gli eccessi di un uso ossessivo dello smartphone –che è un problema di cui, nel medio termine, vedremo tutti i nefasti effetti- non tolgono la bellezza di una lettera, di una telefonata, di un messaggio anche se veicolati con mezzi moderni quali appunto un personal computer o un telefono portatile.

Sicché, con tutte le prudenze e la cautela che la questione richiede, di seguito offriremo i riferimenti (inclusi i famosi “link” , che poi altro non è che il collegamento diretto all’URL – indirizzo internet-  di un sito web o di una app) delle nostre presenze nei mezzi di comunicazione moderni ovvero telematici.

IBV twitter

TWITTER

Il profilo/account Twitter (twitter.com/IlBeneVincera) attivo dal Novembre 2015 conta oltre duemila follower, ossia persone/account che seguono il Bene vincerà su Twitter e ne visualizzano i tweet.

Una delle caratteristiche di Twitter è il cosiddetto “retweet” ossia la ri-pubblicazione di un tweet postato da altri. Ma in questa sede non vogliamo fare un corso-base per apprendisti!

WHATSAPP

Questa applicazione è, con facebook, una delle peggiori degenerazioni della “rivoluzione informatica”. Dio solo sa quanti adultèri sono nati –e vivono!- attraverso facebook e twitter. Dopo la pornografia e la pedopornografia questi due social sono il peggiore emblema del mondo sazio e disperato (od anche disperato e basta!) e tuttavia –ad experimentum– si è provato a creare un gruppo whatsapp, una chat insomma.

ISTAGRAM

instagram.com/sitoilbenevincera/?hl=it

VK (V-kontakte)

https://vk.com/public193779726

TELEGRAM

t.me/ilbenevincera

Di quest’ultimo social – e della nostra presenza lì- abbiamo provato a parlarne in modo un poco più approfondito (clicca qui) e torneremo a farlo.

Per ora ci fermiamo qui con una accorata preghiera: non indugiate a chiedere chiarimenti, ulteriori spiegazioni, suggerimenti, consigli  e tutto quello che volete. Una vera comunicazione –sebbene non diretta e di persona, virtuale dicono – necessità della massima chiarezza e trasparenza. Sicché chiedete pure!

cosimo de matteis

ÉTIENNE GILSON, Filosofia e incarnazione in Sant’Agostino (nuova edizione)

Ad oltre vent’anni dalla sua prima uscita è ora fresca di ristampa (solo telematica però) “Filosofia ed incarnazione in Sant’Agostino” un breve saggio del filosofo francese Étienne Gilson (1884-1978).

COPERTINA GILSON

La ripropone la Casa Editrice “Leonardo da Vinci” fondata da Antonio Livi (1938-2020). Lo stesso Sacerdote e Teologo pratese cura un bel Saggio introduttivo mentre la Presentazione e la traduzione dal francese è di Luigino Zarmati, filosofo saggista allievo del gesuita francese Joseph de Finance (1904-2000). Il testo è disponibile, come detto, solo in formato Kindle per ora.

Per ulteriori info visitare il Sito Internet della Casa Editrice “Leonardo da Vinci” od anche la Pagina Facebook.

cosimo de matteis

ÉTIENNE GILSON, Filosofia e incarnazione in Sant’Agostino, Editrice Leonardo da Vinci, Roma, 2020, pp. 96

PROVIAMOCI ANCORA! – In politica da cattolici

“IL MONDO DELLA POLITICA NECESSITA DI UNA NUOVA GENERAZIONE DI LAICI CRISTIANI IMPEGNATI, CAPACI DI CERCARE CON COMPETENZA E RIGORE MORALE SOLUZIONI DI SVILUPPO”

La frase sopra riportata è stata pronunciata esattamente dodici anni fa. Era infatti il 7 Settembre del 2008 e Benedetto XVI si trovava nel sagrato del Santuario di Nostra Signora di Bonaria, a Cagliari. Ed è durante l’Omelia che, dopo aver ricordato le radici cristiane della Sardegna, talora segnate dal martirio, Papa Ratzinger fa questo chiaro appello: c’è bisogno di una generazione nuova  di laici cristiani impegnati in politica!

Oggi, forse più del 2008, questo appello è ancora valido! Forse siamo ancora in tempo. E comunque abbiamo il dovere di provarci, così come han fatto tanti bravi giovani –nella Capitale ma non solo, negli scorsi anni a più riprese- poi finiti “soffocati” non tanto e non solo dai vecchi politicanti senza scrupoli quanto dalla mancanza di una autentica comunione nel senso pieno, cristiano ed umano, del termine.

Ed è quello che, un secolo fa,  fece il Servo di Dio don Luigi Sturzo. Ebbene, noi possiamo provare –riprovare- a farlo anche noi. Sturzo agi con profonda passione e coerenza. Con moralità e competenza. Senza compromessi.

Ed il Vicario di Cristo, nel fare quell’appello, parla esplicitamente di competenza e rigore morale. Competenza e RIGORE MORALE! E’ Benedetto XVI che lo dice. E lui non usa parole a caso. Non parla genericamente di “moralità” ma dice proprio *rigore morale”.

Quel rigore morale che oggi manca del tutto. E che Sturzo cercò –invano- di portare nella Democrazia Cristiana. Egli, don Sturzo, fondò il Partito Popolare in una Italia distrutta dalla Prima Guerra mondiale e, alla vigilia della dittatura fascista. Quel regime che poi lo avversò duramente ed infine gli impose l’esilio ultraventennale (prima Inghilterra e poi in America).

Finita la Seconda Guerra mondiale, liberata l’Italia dalla dittatura, De Gasperi ed altri bravi uomini fondarono la Democrazia Cristiana – a cui Sturzo, è bene ricordarlo, non aderì mai- sull’esempio del Partito Popolare sturziano che Mussolini aveva di fatto disciolto. Mantenne anche nel simbolo quello Scudo Crociato che Sturzo aveva pensato.

Ma già nei primi anni 50 venne meno proprio quel “rigore morale” che ci richiama Papa Benedetto. E cominciò la corruzione –piano piano- della Dc. Sturzo, nel frattempo nominato Senatore a vita, proseguì la sua battaglia per moralizzare la politica. Ma resto sempre inascoltato.


Lui conosceva bene i rischi verso cui la DC andava incontro. Ed infatti così accadde. Poco prima di morire egli disse “prego Iddio che il mio grido sopravviva alla mia tomba”. Ecco, noi siamo portati a far rivivere l’afflato e l’impegno sturziano per una politica veramente cristiana. Senza NESSUN COMPROMESSO col mondo. E staccati dai vizi e dal peccato.

E tornando a Benedetto XVI: egli concludeva quella storica Omelia affidando questo auspicio a  Lei, la Vergine Santa e rassicurandoci di potere “contare sulla guida e sul sostegno della Vergine Santa.”

Affidiamoci pertanto alla sua materna intercessione anche noi, uomini e donne, del 2020.

cosimo de matteis

ROSARIO, CONSACRAZIONE E ESORCISMO PER SALVARE L’ITALIA

Di questo evento si è molto parlato -e bisogna dir che siam stati fra i primi a darne notizia (vedi qui) – ed ora, a poche ore dall’inizio, diamo comunicazione di quanto il Sito Web FromRome.info ha appena pubblicato. Riportiamo in forma integrale incluso il link per seguire in diretta video streaming l’evento di preghiera:

“Dal Quirinale, alle 17,00 il 12 Settembre 2020. Sponsorizzato dal partito politico italiano, L’Italia per gli Italiani (italiaperitaliani.it), con preghiere guidato da Frà Bugnolo, Direttore di FromRome.Info.

Questo è un atto pubblico di preghiera, tutti sono invitati. Non è manifestazione politica, quindi vi preghiamo di non portare segni politici.”

SE DESIDERI MAGGIORI INFORMAZIONI SUL NUOVO PARTITO POLITICO CATTOLICO “L’ITALIA PER GLI ITALIANI” VISITA IL SITO WEB OPPURE CLICCA SUL SIMBOLO QUI IN BASSO:

ita per ita