RUFFINI COOPTATO IN VATICANO – Pensieri

Il  giornalista comunista Paolo Ruffini è stato  nominato prefetto del Dicastero per la Comunicazione. Ruffini è direttore di TV2000, la rete televisiva della Conferenza Episcopale Italiana. Quella che “orientato” ben bene migliaia di coscienze italiane -specialmente le persone anziane, che tuttora vivono, nel silenzio, una confusione spaventosa ma hanno paura a dirlo perché dicono “la tv del papa lo dice!” – così come per anni ha fatto e continua a fare “Famiglia Cristiana” (ed altre Testate minori, anche diocesane purtroppo).

b

Questi slogan, mandati a manetta da anni ed anni, hanno completato l’opera modernista -iniziata, sia ben chiaro, molto prima del 2013 e molto prima anche del 62. La sulfurea pianta modernista -fecale, maledetta- ha radici antiche, come il cornuto che l’ha ispirata e continuamente la ispira con fetide manovre- presso i fedeli laici italiani. Per il clero ci hanno pensato i Seminari -minori ma soprattutto maggiori- dove ha dilagato il pensiero eretico.  E specificatamente l’omoeresia. Il clero italiano -ci fa quasi morire dal dolore il doverlo ammettere- pullula di omosessuali che praticano la omosessualità inclusa la bestiale sodomia. Sappiamo quello che diciamo e lo sanno, soprattutto, i tanti giovani che hanno subito tante morbose e schifose “attenzioni”. Ma questo, pur sgomentandoci, non ci fa vacillare di un millimetro: le porte degli inferi non prevarranno. La Chiesa, una santa cattolica apostolica, resterà sempre senza macchia: Essa è il Corpo Mistico di Cristo. E su di Essa veglia lei, l’Immacolata, la Mater Ecclesiae e Regina Pacis.

Noi diciamo con forza: noi siamo figli ubbidienti della Chiesa, noi siamo pronti a tutto per difendere la Chiesa, noi amiamo il nostro papa, il Vicario di Cristo e continuamente preghiamo per lui che è il legittimo Successore di Pietro: Santità, noi la amiamo. Senza riserve. Non ci piacciano coloro che la “delegittimano” mancandole enormemente di rispetto. Noi prendiamo -non da oggi- le distanze da ogni disubbidiente, più o meno esplicito, fedele laico o Consacrato, e Le diciamo: amiamo lei, amiamo la Chiesa di cui Ella è Capo e “Servitore”.

Questo non ci impedisce di dire che è in atto una spaventosa manovra -mai sopita, in realtà- di “guastare” la Dottrina e la stessa persona di Cristo, la Verità eterna, i Dieci Comandamenti. Ma, anche attraverso la Consacrazione delle Parrocchie, delle Città e delle Diocesi, al Suo Cuore Immacolato, la Vergine Maria schiaccerà la testa al serpente. Alla massoneria, serva di satana, diciamo: come è caduto il comunismo ateo -profezia del 1917 a Fatima- così, miseramente, perderà ogni potere ed ogni forza la diabolica massoneria. Anche se oggi, 5 luglio, è ancora in grado, con una telefonata di far chiudere questo sito. Ma non importa: il bene -Cristo che è Via Verità vita- vincerà.

CUORE IMM

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...