ecco don Mario Marchiori: è lui che ha invitato Emma Bonino in chiesa

don-mario-marchiori-celebra-i-40-anni-di-sacerdozio-560fefc88e5db3.jpg

Don MARIO MARCHIORI

Telefono 015 93749

PARROCCHIA di S.DEFENDENTE Cossato
Fraz. Ronco – Via Monte Grappa, 1
13836 – COSSATO (BI)

MARCHIORI

 

Quello che più colpisce ed edifica spiritualmente di questo Presbitero della Diocesi di Biella è come celebra il Divino Sacrificio Eucaristico. Un esempio per tanti giovani seminaristi. Una compostezza ed un raccoglimento da santo. Ogni liturgista, a partire da Sua Eminenza il Cardinale Sarah, vorrebbe che ogni prete celebrasse con tale zelo e devozione la Santissima Eucaristia:

DON MARIO CONSACRAZIONE

Bambini e bambine accanto all’Altare (Altare???) . Nessuno si inginocchia di fronte al Re dei Re, il Signore Gesù, presente in Corpo Sangue Anima e Divinità. Ma pare che non importi a nessuno.

In questa chiesa parlerà Emma Bonino, militante radicale, atea, sostenitrice accanita del divorzio, pro suicidio assistito, abortista mai pentita, col permesso del Vescovo.

Annunci

5 pensieri su “ecco don Mario Marchiori: è lui che ha invitato Emma Bonino in chiesa

  1. Mario marchiori se hai coperto il crocifisso , hai permesso a emma bonino di entrare in un luogo sacro essendo una assassina e indegna, se hai tolto le ostie dal tabernacolo coprendolo ADESSO DOVRESTI AVERE LA DIGNITA DI TOGLIERTI I PARAMENTI SACRI E DARLI AL TUO VESCOVO E ANDARTENE A LAVORARE . SE HAI FATTO QUESTO IL TITOLO DI DON NON TI DEVE ESSERE TOLTO E CASOMAI TI FARAI CHIAMARE DON CHISCIOTTE

  2. C’è solo da sperare che questo don abbia tolto il Re, il Signore Gesù perché non vedesse l’abominio che si stava compiendo nella sua Santa Casa.
    Che orrore. Quanti flagelli sul Signore Gesù!

  3. se è vero.dico se è vero perché vorrei capire benissimo come stanno le cose.credo che il Vescovo dovrebbe chiedere spiegazioni al parroco e dare spiegazioni a noi fedeli

  4. Un sincero GRAZIE a tutte le migliaia di persone (anzi: decine di migliaia) che hanno seguito questa incredibile vicenda anche attraverso “il bene vincerà”.

    E’ arduo anche solo provare a dar delle risposte:
    A Francesco Alfredo Mazza: il Vescovo di Biella ha parlato (giusto qualche ora prima. In stile “charlie gard”, ossia quando era impossibile sottrarsi) ed ha espresso delle perplessità sul LUOGO (quindi NON SUI CONTENUTI e sulla RELATRICE) e con una scaricabarile ha detto che si trattava di una “iniziativa autonoma del parroco”. Ognuno in cuor suo sa bene che nessun parroco è “autono” ed indipendente dal proprio Ordinario.

    A Sara e Natale: quella chiesa parrocchiale è stata “sfigurata” da tempo e non in occasione dell’arrivo della signora Bonino. Questo va detto. Don Mario Marchiori, come migliaia di altri Confratelli, hanno volutamente SFIIGURATO le nostre belle chiese. Quanto ad aggiungere critiche sarebbe come sparare sulla croce rossa. Ma anche qui: di preti (e Vescovi anche) come lui è piena l’Italia e l’intero mondo cattolico. Dal marzo del 13 sono usciti allo scoperto in modo sfacciato. Ma già da prima NON SEGUIVANO LA DOTTRINA CATTOLICA ed il loro “papa” era Martini.

    L’episodio di Biella è sintomatico: sia dello stato di profonda crisi (intra)ecclesiale e sia della robusta presenza di “anticorpi” nell’Italia cattolica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...