Novena a San Giuseppe – Ottavo Giorno

Siamo oramai all’Antivigilia della Festa di San Giuseppe e la Novena, con la quale ci siamo “preparati”, va verso il suo termine. Siete stati in tanti a seguire ed è doveroso dire grazie. Certamente il più felice è proprio San Giuseppe che, dal Cielo, vede il nostro vivere in questo mondo inquieto e vorrebbe aiutarci, vuole farlo. E quindi ha “visto” tutte queste brave persone che han seguito la Novena attraverso questo sito internet e certamente ci ascolterà.

SAN GIUSEPPE SOGNO

La immagine che correda queste riflessioni rappresenta il Patriarca San Giuseppe nel sonno. E, in sogno, gli appare l’Angelo che gli parla: lo rassicura, lo rincuora, gli dà indicazioni. Gli angeli sono messaggeri celesti. Ed il Cielo, talvolta, si serve dei sogni per parlare alle creature.

Anche nella vita di San Giuseppe c’è tale irruzione del divino: egli, come ben sappiamo, sarà assolutamente docile a quanto gli viene chiesto. Egli, uomo giusto, crede, si fida di Dio e compie la Sua volontà.

Anche il Giuseppe, figlio di Israele, è uno “specialista dei sogni”: dalla Sacra Scrittura apprendiamo il suo particolare dono che è di saper bene interpretare i sogni. Anche per questo il Faraone ne avrà stima. A parte questi passi biblici (la storia di Giuseppe, figlio di Israele, è meravigliosa) qui vogliamo ribadire quanto, da sempre, la cristianità ha fatto: un parallelo tra il Giuseppe dell’Antico Testamento e lo sposo della Vergine Maria.

E la preghiera di questo ottavo giorno della Novena – estratta dalle orazioni del  Sacro Manto ribadisce proprio tale affinità tra i due Giuseppe. Insieme preghiamo:

O glorioso Patriarca S. Giuseppe, prostrato innanzi a te, ti presento con devozione i miei omaggi e incomincio a offrirti questa preziosa raccolta di preghiere, a ricordo delle innumerevoli virtù che adornano la tua santa persona. In te ebbe compimento il sogno misterioso dell’antico Giuseppe, il quale fu una tua anticipata figura: non solamente, infatti, ti circondò con i suoi fulgidissimi raggi il Sole divino, ma ti rischiarò pure della sua dolce luce la mistica Luna, Maria.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...