Appello di Socci ad Alfano “solo tu puoi fermare il Ddl Cirinnà”

SOCCINella sua pagina facebook Antonio Socci lancia un estremo appello al vice-Premier Angelino Alfano. In uno scritto intitolato “NCD ed i trenta denari” lo scrittore senese sostiene che Alfano ha tutte le possibilità per impedire la approvazione del Ddl Cirinnà. Ecco le sue testuali parole: 

NCD E I “TRENTA DENARI”

Com’è noto il gruppo di Alfano, denominato Ncd, afferma di essere di ispirazione cristiana e dice di essere contro il Ddl Cirinnà.
Sebbene sia una piccola formazione è numericamente determinante per tenere in piedi il governo Renzi, quindi Alfano ha un’arma formidabile per far saltare quel DDL: minacciare la crisi di governo.
Per fare questo però bisogna amare più i propri ideali e i propri valori (ovvero il popolo a cui si fa riferimento) che le proprie poltrone. Invece Alfano, a quanto pare, è intenzionato a tenersi le poltrone e buttare alle ortiche ideali e valori.
Anzi, dicono che abbia colto addirittura l’occasione per aumentare le poltrone. Infatti a poche ore dal suddetto Family day Renzi ha provveduto a un rimpasto nel quale ha lautamente gratificato di posti il Ncd e gli osservatori ritengono che questo sia proprio in relazione al “tradimento” del Ncd.
Conosco di persona Alfano e sono sinceramente incredulo. Vorrei parlarci guardandolo negli occhi e chiedergli se davvero per lui quattro poltrone (per qualche mese poi) valgono un così grave rinnegamento dei propri valori.
Per come lo conosco mi sembra davvero impossibile.
Mi piacerebbe fargli leggere i documenti del Magistero che richiamano le gravi responsabilità dei politici cattolici che, in modo diretto o indiretto, permettono o favoriscono o promuovono l’approvazione di tali leggi.
Fino all’ultimo continuo a sperare che Alfano non permetta l’approvazione di questo Ddl. Solo lui può fermarlo.
Una tale decisione (minacciare la crisi di governo per la Cirinnà) darebbe a lui e al suo partito una vera identità politica, un forte riferimento ideale e la gratitudine di tutto un popolo (quello che domani riempirà il Circo Massimo).RENZI E ALFANO
Se invece dovesse “svendere” ogni ideale così, per quattro poltrone, sarà politicamente finito e certissimamente sarà sempre considerato come un traditore dai cattolici.
Non so come potrà ancora guardarsi allo specchio…. Questo mio è dunque un appello personale ad Alfano. Un appello accorato a un atto di coraggio politico e di testimonianza ideale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...