L’enigma Cantalamessa

cantalamessaHo trovato in rete questo “ritaglio” (lo vedete qui, a lato,  a corredo di queste righe). Confesso che facendo  una rapidissima ricerca non ho ancora trovato riferimenti certi: insomma non posso dire con assoluta certezza che giorno 6 gennaio 2016 (Epifania del Signore e giorno scelto per il “lancio” del videomessaggio di Bergoglio, quello che tutti – anche i non battezzati- siamo figli di Dio e che credere in budda equivale a credere in Gesù Cristo) padre Cantalamessa abbia pronunciato quelle parole.

Sono certo che qualche lettore di buona volontà mi aiuterà (segnalandomi la citazione esatta) e comunque il Cappuccino padre Raniero Cantalamessa  è un sacerdote che, da diversi anni, è incappato in una serie di “svarioni” -chiamiamoli così- che lo rendono molto discutibile. Si aggiunga la inquietante vicenda, mai chiarita del tutto, che lo ha visto coinvolto in una strana psico setta.

In attesa di darvi la certezza delle parole di padre Cantalamessa possiamo dirvi, con certezza, che egli ha fatto una predica-conferenza in cui, dico in estrema sintesi, ha sminuito la figura della Vergine Santa.

E sono tanti gli interventi, non solo di Cantalamessa, in chiave di “avvicinamento” ai “fratelli” protestanti e per non infastidirli. Ed il fetido olezzo della religione universale comincia davvero ad inquinare l’aria. Altro che emissioni…..

bergoglio-cantalamessa

AMICI DI VECCHIA DATA – Questa immagine dimostra che il legame (ed anche la stima reciproca) è ben antecedente alla Elezione al Soglio pontificio di Bergoglio. Qui era “soltanto” un Vescovo gesuita “pupillo” del Cardinale Martini, da molti definito come un vero e proprio “antipapa” che durante i pontificati di San Giovanni Paolo II e Benedetto XVI rappresentava una sorta di riferimento per la vasta area di fedeli ed Ecclesiastici “allergici” al Magistero ed al Catechismo della Chiesa Cattolica

Annunci

3 pensieri su “L’enigma Cantalamessa

  1. Fate bene ad accertarvi della cosa. Perché non chiedete direttamente a Socci ? per quanto riguarda il fatto che Cantalamessa sia autore di articoli pseudo riformisti, contro Maria SS, leggetevi il testo completo da cui, sempre Socci, ha tratto i suoi giudizi: http://www.cantalamessa.org/?p=2957
    Aspetto con ansia il testo completo da cui Socci ha tratto quella frase che anche io non riesco a trovare.

    Grazie

    • Gentile signor Ugo,

      scusi se tardo un poco nel rispondere.
      Anzitutto: GRAZIE per aver letto l’articolo e grazie per aver voluto fare un commento
      -che è cosa sempre gradita-

      Le assicuro che, come già asserito nell’articolo, si è fatto di tutto per accertarci se realmente Padre Cantalamessa avesse detto quelle parole.
      Ebbene, le ha dette.
      Testuali.
      Come sono riportate nel “ritaglio”.

      Naturalmente non le chiedo di credermi sulla parola: presto ne parleremo in un nuovo articolo, dando tutte le spiegazioni e le “prove”. (uso le virgolette anche per sdrammatizzare un po’ la cosa!).

      Per ora si accontenti di un semplice link:
      cliccando su questo link troverà la risposta.
      Anzi: ascolterà direttamente le parole di Padre Cantalamessa.

      Per ulteriori dettagli e spiegazioni: a lei ed a tutti i lettori
      (siete aumentati a dismisura: una crescita notevolissima di contatti!GRAZIE)
      dico di avere qualche ora di pazienza e…..l’enigma sarà risolto e chiarito.

      Per chi ha fretta, questo è il link:

      Buon ascolto e Ogni Bene!

  2. La ringrazio. Nel frattempo avevo trovato il sito e ascoltato l’intervista. E’ vero, Cantalamessa ha detto quelle parole, per questo sarebbe un idolatra? così pure per l’articolo della terza predica di Avvento ha detto quelle parole, ma per questo ha voluto sminuire Maria SS.? Qualsiasi cattolico di intelligenza media e onestà intellettuale leggendo bene ” tutto ” l’articolo e ascoltando tutta l’intervista potrà ricredersi. Questo metodo di estrarre frasi per portare avanti tesi astruse non e cristiano e potrebbe rasentare la maldicenza, giustamente indicata da N.S. come peccato grave verso i fratelli. Spero comunque nella sua buona fede.

    Ugo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...