Papa “scelto direttamente dallo Spirito Santo”? Non è proprio così

SOCCIDello scrittore e giornalista  senese Antonio Socci riportiamo alcune considerazioni che oggi ha scritto sulla sua pagina facebook (vai direttamente al post su facebook). Le sue riflessioni riguardano il papato e, nello specifico, l’intervento soprannaturale nella scelta del Pontefice che avviene ad ogni conclave. Socci oltre a sfatare il mito (ultimamente molto in auge) del Papa “scelto direttamente dallo Spirito Santo” riporta delle interessanti parole di Benedetto XVI-all’epoca ancora Cardinale-  che fanno luce su questo aspetto. Vediamo, quindi, cosa dice Socci (e Ratzinger):

“Siccome si continua a sentir dire qua e là che “i papi sono scelti dallo Spirito Santo”, si sappia che non è così. Li scelgono i cardinali. I quali possono scegliere il papa secondo il cuore di Dio o secondo il mondo (la storia della Chiesa dimostra che nei conclavi molte forze e molti interessi cercano di prevalere e talora prevalgono)…
INTESARicordando che – tra l’altro – ci possono essere papi eletti non canonicamente (che quindi non sono papi) e anche papi eretici (come mostra la storia della Chiesa… vedi pure la Divina Commedia che parla pure di papi simoniaci) o papi che sbagliano gravemente nel governo della Chiesa e devono tornare sui propri passi (vedi ciò che accadde durante la crisi ariana o il caso di Pio VII di cui ha recentemente scritto Roberto De Mattei).

Detto questo ecco come l’allora cardinale Ratzinger, nel 1997, rispose (anche con amara ironia) a chi gli chiedeva se lo Spirito Santo era il responsabile dell’elezione dei Pontefici:benedict

«Non direi così, nel senso che sia lo Spirito Santo a sceglierlo. Direi che lo Spirito Santo non prende esattamente il controllo della questione, ma piuttosto da quel buon educatore che è, ci lascia molto spazio, molta libertà, senza pienamente abbandonarci. Così che il ruolo dello Spirito dovrebbe essere inteso in un senso molto più elastico, non che egli detti il candidato per il quale uno debba votare. Probabilmente l’unica sicurezza che egli offre è che la cosa non possa essere totalmente rovinata. Ci sono troppi esempi di Papi che evidentemente lo Spirito Santo non avrebbe scelto».

Tratto dalla PAGINA FACEBOOK DI ANTONIO SOCCI

Annunci

Un pensiero su “Papa “scelto direttamente dallo Spirito Santo”? Non è proprio così

  1. Di “Papi eretici” non ve ne sono mai stati. E assumere anche solo in via teorica, tale possibilità (o, ancor peggio: ritenere che tale possibilità si sia concretamente attuata nella storia della Chiesa e quindi nella storia del Papato): significa non aver fatto pienamente i conti con la Parola di Gesù, Via, Verità e Vita, Figlio di Dio e Lui Stesso Dio. Il Quale dice, con la Sua Parola che non passa, di aver pregato il Padre affinché ogni Pietro (non solo il primo ma anche ogni suo legittimo successore: e ciò, benché implicitamente, è inequivocabilmente affermato nello stesso Santo Vangelo) non venga meno nella Fede: e ciò ancor prima della sua personale conversione.
    Quindi affermare l’esistenza, foss’anche solo “virtuale” e “teorica”, di un “Papa eretico”: significa litigare pesantemente con la vera Fede.
    Laddove affermare l’esistenza di un “Papa scismatico”: significa negare esplicitamente la retta Ragione. Posto che “Papa scismatico” è espressione tanto assurda quanto quella di “cerchio quadrato”. Ossia: assurda per definizione.

    Aperti gli occhi sull’inesistenza (sia storica che “teorica”) di un “Papa eretico”: è (o dovrebbe) divenire ancor più facile aprire gli occhi sul fatto che Bergoglio non è Papa.

    Ma aprire gli occhi su ciò non significa, ipso facto, aprirli sulla verità tutta intera, riguardo a Bergoglio.

    Infatti, sono sempre di più coloro che si sono convinti che costui è l’escatologica “bestia della terra” di Apocalisse 13. Ossia, l’Antipapa anticristico.

    E invece, convincersi di ciò: significa passare dalla “padella” (ossia ritenere Bergoglio Papa, al limite “eretico”: così come sucesso “tre o quattro volte, in passato”) alla “brace” (ossia ritenere Bergoglio l’Anticristo ecclesiale, ossia il Falso Profeta, ossia la bestia della terra).
    E quindi, dalla “brace”: si possa poi direttamente alla “fornace”.
    Allorché la vera bestia della terra si manifesterà.
    E questo momento è ormai sempre più imminente.

    Non ci sono “Papi eretici”, quindi: e di questa inesistenza è Garante Dio Stesso, nella Persona del Suo Spirito.
    Vi sono invece, tra i Papi: quelli donati, quelli tollerati e quelli inflitti.
    Poiché l’elezione del Vescovo di Roma è un atto che dipende dalla libertà umana: e solo per l’Azione Divina dello Spirito Santo arriva ad incontrarsi con la Libertà di Dio e quindi a convergere su un uomo facente parte della Divina “short list”. I requisiti indispensabili per essere ammessi alla quale sono tre:
    – essere di sesso maschile
    – essere Battezzato Cattolico
    – possedere la vera Fede, ossia la Fede Cattolica.
    E siccome Dio è Dio: sa benissimo chi la possiede, la vera Fede, e chi no.
    E quindi nessuno può ingannarLo, manco i Cardinali della Sua Stessa Chiesa: circa l’eleggibilità di un qualsivoglia uomo.

    Dio benedica i Suoi figli

    Maranathà

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...