Giovanardi: “Il Papa non ha toccato la dottrina”- Ma fra i cattolici è delusione

FRANCESCO FEDIC’è una fetta consistente di cattolici (e, in genere, cittadini) italiani che da tempo guardano a Carlo Giovanardi come uno dei pochi parlamentari coerenti e seriamente impegnati nella difesa dei principi non negoziabili.

Sono italiani (cittadini, elettori, persone) che hanno creduto in lui: prima nell’impegno amministrativo con la diccì, quindi i suoi due decenni di impegno parlamentare prima con il Ccd, quindi con l’Udc, e poi Pdl. Ha ricoperto incarichi di Governo (Sottosegretario ed anche Ministro) restando, come detto, un costante riferimento per molti cattolici. Anche l’esperienza dei Popolari Liberali sembrava nata sotto ottimi auspici (chi parla si è speso con tutte le forze per quella formazione politica: da Popolare, da Liberale e soprattutto come Sturziano credevo in pieno a quel progetto) ma la cosa naufragò anche (e sottolineo “anche”) per i “capricci” egemonici di Berlusconi ed i di lui dispetti con l’adultero Fini (da quest’ultimo ricambiati con gli interessi).

La nascita di NCD per molti di noi cattolici rappresentò una nuova speranza: anche l’adesione di Giovanardi ne era ad un tempo conferma ed ulteriore stimolo. Ma l’esperienza Ncd è andata come sappiamo tutti: passi per l’appoggio a Monti (per altro pure lo stesso Berlusconi, sebbene cerchi di non ricordarlo, appoggiò il potente economista in odore di poteri forti) ma quello al Governo Letta ed addirittura l’ingresso nel gabinetto di Renzi furono (e sono) intollerabili:

CARLO GIOVANARDImolti cattolici –come chi scrive- restarono delusi e senza cadere nel tranello Salvini ed oramai lasciato al suo destino il libertino Cavaliere (il cui epilogo, sotto tutti gli aspetti, è ben rappresentato dal selfie con la “fidanzata” napoletana ed il transessuale pugliese Vladimiro Luxuria, per tacere delle allegre cene –bunga bunga- e le registrazioni con quella donna barese) non potevano certo più credere in Ncd (né votarlo).

Negli ultimi mesi il politico modenese è parso rendersi conto della scarsa linearità di Ncd e tramite l’eterea ed impalpapibile AP (acronimo di una sedicente “area popolare”) sembrava volersi “smarcare” da Alfano, Di Girolamo & Co.

Tutti noi –cattolici, popolari, liberali, sturziani- abbiano nuovamente guardato a Carlo Giovanardi. Nei social si registrava un notevole interesse –in tempi di così tanta confusione- verso il parlamentare modenese. Ma oggi, otto settembre, è giunta la doccia gelata: mentre il mondo cattolico guarda con trepidazione la confusione esistente in ambito ecclesiale (a tutti i livelli: dalle parrocchie al Soglio di Pietro, passando per le Conferenze episcopali nazionali, ad esempio quella tedesca ma anche la Cei) e viene data l’ennesima devastante spallata al Matrimonio-Sacramento ed in particolare alla sua indissolubilità (come la Parola di Dio prevede) che ti fa Carlo Giovanardi?

Ecco cosa fa, leggetelo voi stessi.

Roma, 8 set. (AdnKronos) – “I titoli della stampa sono ad effetto, ma non c’è alcuna rivoluzione” perché, decidendo di riformare le norme per arrivare alla dichiarazione di nullità del matrimonio, “Papa Francesco non ha toccato nulla della dottrina, il Santo Padre chiede piuttosto che il giudizio sia più rapido e arrivi prima a conclusione, con la possibilità o non possibilità di nullità del matrimonio”. Carlo Giovanardi, senatore di Area Popolare, parlando con l’Adnkronos, sottolinea come “ora il Papa vuole che questa verifica sia fatta senza burocrazia e gratuitamente, e questo, chiaramente, mi sembra condivisibile”. “Bisogna tenere conto del fatto – conclude Giovanardi – che per il diritto canonico, che non viene assolutamente stravolto, si può arrivare al riconoscimento che il matrimonio è nullo, che ‘non c’è mai stato’. Non si tratta di un annullamento che non è previsto”. (Sai/AdnKronos) VAI AL SITO DI GIOVANARDI

Ecco, queste le parole di Carlo Giovanardi. Che in molti cattolici producono tanta delusione.

Annunci

Un pensiero su “Giovanardi: “Il Papa non ha toccato la dottrina”- Ma fra i cattolici è delusione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...